Crea sito

     AMBIENTE  TERRA



SMALTIMENTO RIFIUTI

ORGANICI


La caratteristica principale di questi scarti è che sono biodegradabili, ossia è la natura stessa a decomporli, smontarli, trasformarli in sostanze più semplici. Questi rifiuti trattati in speciali impianti di compostaggio si trasformeranno in un ottimo fertilizzante naturale con un processo virtuoso di riciclo totale. Nella città di Napoli, i rifiuti organici costituiscono oltre il 45% del totale .
La raccolta differenziata di questo materiale riduce sensibilmente la produzione di rifiuti indifferenziati.

Cosa SI
• scarti di cibo freddi e sgocciolati, crudi o cucinati

• bucce, torsoli, noccioli, verdure, carne, pesce, ossa, lische, riso, pasta, pane, biscotti, formaggi, gusci d'uovo, alimenti avariati

• fondi di caffè, filtri di té, camomilla ed altre bevande ad infusione

• tovagliolini o fazzoletti di carta

• carta del pane

• carta assorbente da cucina

• pezzi di carta bagnata o unta

• cartoni unti tagliati a pezzi

• foglie e fiori provenienti dalla manutenzione di piante da appartamento, piante, terriccio dei travasi

• fiori secchi

• semi

• tappi di sughero

• cenere di legna

• scarti di frutta e verdura (privi di confezione)

Cosa NO
• avanzi di cibi caldi

• tutto quello che non è di origine organica

• liquidi in genere e olio vegetale

• porcellane e terracotta

• prodotti chimici, vernici e solventi

• lettiere per cani e gatti

• imballaggi e oggetti in metallo o in plastica

• vetro, pile, medicinali

• giornali, riviste depliant

• pannolini e assorbenti

• tessuti naturali e sintetici

• stracci

• mozziconi di sigaretta

• polvere, sacchetti dell'aspirapolvere

• carta dei formaggi e dei salumi

• sassi e inerti

Modalità di conferimento

Inserite il sacchetto in materiale biodegradabile nella pattumiera forata.

I rifiuti organici, ben sgocciolati, vanno depositati nel sacchetto.

Il sacchetto biodegradabile, una volta pieno, va gettato nel contenitore condominiale marrone per rifiuti organici.

La bio-pattumiera è forata per far passare l'aria che asciuga il rifiuto organico, diminuendo il peso e rallentando la fermentazione, che altrimenti causerebbe cattivi odori.

Attenzione, non utilizzare sacchetti della spesa o sacchetti di plastica non biodegradabili!


UTENZE DOMESTICHE

Abitazioni fino a 2 famiglie: MASTELLO da 40 litri

Condomini: uno o più BIDONI da 120 o 240 litri

Frequenza di raccolta: 3 giorni su 7

Il giorno e l'orario di raccolta dei rifiuti sono indicati nel Calendario consegnato insieme al KIT.


UTENZE NON DOMESTICHE
Attività commerciali: uno o più BIDONI di adeguato volume, ma non superiore a 660 litri

Frequenza di raccolta: 6 giorni su 7

Il giorno e l'orario di raccolta dei rifiuti sono indicati nel Calendario consegnato insieme ai bidoncini.

torna a index