Crea sito

     AMBIENTE  TERRA



SMALTIMENTO RIFIUTI

Lo smaltimento dei rifiuti urbani ed industriali è divenuto un problema di grande importanza e di difficile soluzione.

Una delle forme più comuni di smaltimento dei rifiuti è la discarica. Ma le discariche nel mondo stanno raggiungendo un livello di saturazione allarmante.

Altra forma di smaltimento dei rifiuti sono gli INCENERITORI, che però producono fumi contenenti sostanze tossiche e ceneri che sono a loro volta rifiuti pericolosi.


La superficie della discarica prima di essere utilizzata deve essere coperta da materiali impermeabili. Dopo i rifiuti devono essere egualmente ricoperti per evitare che le infiltrazioni d'acqua producano inquinamenti nelle falde sottostanti e per evitare che vengano sprigionati nell'aria gas nocivi e maleodoranti.

LE DISCARICHE spesso non sono attrezzate ed anch'esse contribuiscono notevolmente a produrre inquinamento. I rifiuti a contatto con aria e umidità si decompongono e producono gas che penetrano nel suolo uccidendo la vegetazione o si sprigionano nell'aria.


Ogni individuo nel mondo produce in media più di 0,5 kg di rifiuti al giorno. Nei paesi industrializzati si superano anche i 3,5 kg. La riduzione dei rifiuti prodotti è quindi un'altro obiettivo importantissimo.




 

La maggior parte dei rifiuti domestici proviene da imballaggi e confezioni, comunemente usati a scopi commerciali. Le industrie ed i privati debbono ridurre i consumi, riciclando contenitori e prodotti di imballaggio ed usando in alternativa prodotti che non contengano sostanze dannose per l'ambiente.

Il 25% dei rifiuti è costituito da prodotti usa e getta. Bisogna quindi orientare gli sforzi nella riduzione di questo tipo di rifiuti e creare prodotti riutilizzabili o riciclabili.

CARTA
ORGANICI

torna a index