Crea sito

  BENESSERE



 

OLI ESSENZIALI E AROMATERAPIA

Gli oli essenziali sono prodotti ottenuti per estrazione a partire da materiale vegetale aromatico, ricco cioè in "essenze". Le essenze vengono prodotte dalle piante per molteplici ragioni, ed in alcuni casi forse anche come scarti. Le ipotesi più forti vogliono che le essenze svolgano funzione allelopatica, antibiotica, attrazione degli impollinatori, intermediari di reazioni energetiche.

ATTENZIONE!

l'uso senza la supervisione di un medico può essere pericoloso: l'applicazione di olii essenziali puri sulla pelle può portare a infiammazioni e lesioni della cute, la loro ingestione (a seconda del tipo di olio e della quantità ingerita) è potenzialmente mortale.

questo è un sito a scopo informativo, prima di usare un qualsiasi olio essenziale consultare prima un medico.


Metabolismo super con cannella e cipresso

La medicina tradizionale consiglia questi due oli essenziali per riequilibrare le nostre energie, riattivare il metabolismo e ritrovare lucidità mentale



Il cuore dell'inverno è il momento ideale per occuparsi del metabolismo generale, per
stimolarlo o riequilibrarlo. Secondo la medicina tradizionale, il rimedio naturale più indicato
in questo periodo è la cannella, in particolare il suo olio essenziale. Secondo la medicina ufficiale, la sua azione stimola le funzioni circolatorie, respiratorie, digestive.
L'olio essenziale di cannella svolge un ruolo importante anche come antisettico delle vie respiratorie e dell'intestino; inoltre è un ottimo tonico delle astenie psicofisiche.
La medicina tradizionale, afferma inoltre che la cannella "riscalda", ovvero apporta e risveglia nell'organismo quel calore vitale che tende a scemare durante l'inverno.

Come usare l'olio essenziale di cannella

Per stimolare il metabolismo, massaggiate due gocce di olio essenziale di cannella, diluito
in olio vegetale, sulla zona del plesso solare. Oppure, aggiungetene tre gocce all'acqua del bagno. Eseguite questa procedura per un mese.


L'olio di cipresso ti rinfresca le idee

Il profumo che, in virtù delle influenze lunari di questo mese, stimola maggiormente l'intelletto, è il cipresso, albero saturnino per eccellenza.

L'ideale sarebbe andarsi a raccogliere direttamente dei grani di resina e bruciarne delle piccole quantità di cipresso sugli appositi carboncini, nell'ambiente che si vuole aromatizzare. Purtroppo oggigiorno questa ricerca appare quasi impossibile, ma va benissimo anche l'olio essenziale di cipresso, da mettere nei comuni evaporatori per aromi.

Questa resina dona al pensiero un'intensa capacità di concentrazione, aiutandoci ad evitare che si disperda in mille particolari, sovente inutili.

Niente di meglio dopo le baldorie delle festività trascorse da poco e per ritrovare con lucida consapevolezza la propria centratura. Ciò ci aiuterà, se ne abbiamo bisogno, a riconoscere quello che è essenziale in questa fase della nostra vita e a scartare ciò che è inutile; senza rimpianti e con l'intima consapevolezza di aver fatto la cosa giusta.


 


Gli oli essenziali super ricostituenti
Alza le tue difese immunitarie con gli oli essenziali di cisto e santoreggia dalle virtù antisettiche, drenanti e riscaldanti



Il passaggio dal vecchio al nuovo anno è un periodo difficoltoso per l'organismo, reduce da mesi di lotta contro i virus influenzali, appesantito dall'alimentazione calorica richiesta dalle basse temperature e intasato dagli stravizi delle feste. A farne le spese in particolare è il sistema linfatico, il complesso sistema di drenaggio che, come uno spazzino, raccoglie da ogni cellula liquidi e rifiuti metabolici per veicolarli agli organi di depurazione, e che comprende oltre ai linfonodi, i vasi linfatici, le tonsille, l'appendice e la milza. Un sistema delicato e di primaria importanza nel preservare la salute, perché quando entra in crisi le cellule si riempiono di rifiuti, diventando terreno fertile per le infezioni. Per aiutarlo a superare indenne le fatiche d'inizio anno possiamo contare sull'olio essenziale di cisto, un arbusto originario dell'Asia Minore dai delicati fiori bianco rosati. La sua essenza ambrata trasmette un calore che scioglie ogni ristagno, sia fisico che emozionale. Fortemente antisettico, tonificante e depurativo, l'olio essenziale di cisto combatte infiammazioni e infezioni, ed è particolarmente indicato per riattivare la circolazione linfatica in ogni distretto corporeo.

Come usare l'olio essenziale di cisto

Ogni sera, prima di dormire, versa nell'acqua del bagno 10 gocce di olio essenziale di cisto: rimani immersa per 15 minuti circa, respirando i vapori balsamici, poi asciugati massaggiandoti vigorosamente con un telo di spugna dal basso verso l'alto, partendo dai piedi e risalendo fino al collo. Il bagno con l'olio essenziale di cisto è una toccasana anche in presenza di ulcere e di piccole ferite da far cicatrizzare.

- L'olio essenziale di cisto non deve essere utilizzato in gravidanza e durante l'allattamento.

Le proprietà immunostimolanti e antinfettive dell'olio essenziale di santoreggia

Nel cuore dell'inverno, virus influenzali e paravirus raggiungono il picco massimo di diffusione e le case sono surriscaldate. Così ogni volta che usciamo, le prime vie respiratorie (naso e gola) sono esposte a un doppio attacco: il contrasto tra l'aria secca e surriscaldata degli ambienti chiusi e quella fredda e umida dell'aria aperta irrita le mucose del cavo orale e del naso, mantenendole in un costante stato di sub-infiammazione che favorisce l'attecchimento di virus e batteri. Da qui la facilità con cui la nostra gola viene colpita da malanni di vario genere, in particolare da laringiti, faringiti e tracheiti, fino alle tonsilliti. Per prevenirle possiamo ricorrere all'aiuto di un'erba potente: la santoreggia (Satureia hortensis), pianta spontanea che cresce nei terreni umidi, usata fin dall'antichità per le sue straordinarie proprietà immunostimolanti e antinfettive. L'olio essenziale che se ne ricava è eccellente per curare la tosse da infiammazione delle mucose, ma anche tutti i malanni della gola di origine batterica, per le sue alte capacità battericide. L'olio essenziale di santoreggia va usato però in piccole quantità perché è ricco di sostanze dermocaustiche e sensibilizzanti

Come usare l'olio essenziale di santoreggia

In caso di tonsilliti, laringo-tracheiti o di faringiti, versa in un bicchiere d'acqua 8 gocce di olio essenziale di santoreggia gargarizza il cavo orale per 5 minuti due o tre volte al giorno.

- Per un'azione disinfettante e protettiva, aggiungi anche un pizzico di santoreggia (anche essiccata) a tutti i tuoi piatti.

- La santoreggia è nota anche come afrodisiaco fin dall'antichità e per questo motivo nell'antica Grecia fu dedicata a Dioniso. Ancora oggi si può impiegare in caso di calo della libido, aggiungendola all'acqua del bagno o nell'olio da massaggio.


  OLIO 31
 


VARI TIPI DI OLII


Olio essenziale di alloro

L'olio essenziale viene ottenuto per corrente di vapore su foglie di alloro
l'olio essenziale di alloro ha le seguenti proprietà : antisettico, sedativo, stimolante, sudorifero
può essere usato contro : Infezioni respiratorie, influenza, afte, colite, artrite, spasmi, alopecia

Olio essenziale di rosmarino
l'olio essenziale di rosmarino viene prodotto in corrente di vapore dai rametti fioriti.
L'olio essenziale di rosmarino viene usato per massaggi per la cellulite e per favorire la crescita dei capelli
per individui stanchi, ipotesi, apatici versare una goccia di olio essenziale di rosmarino su una zolletta di zucchero e assumere due volte al giorno
è da evitare l'uso per persone ipertesi e vale sempre la regola di consultare un medico prima di usare oli essenziali

Olio essenziale di Sandalo
Viene usato per curare infezioni genitali, acne, pelle secca.
Ha effetto sedativo e calmante.

Olio essenziale di Calamo Aromatico
Olio prodotto dal estratto da rizoma con corrente di vapore
L'olio essenziale di Calamo Aromatico viene usato per aromatizzare saponi e detergenti nei profumi, ha azione anti forfora, per tonificare i capelli, in bevande alcoliche, in dentifrici e per alleviare i dolori causati dall'attrite.
Avvertenze
Come in tutti i prodotti presentati in questo sito vale l'avvertenza di consultare un medico prima di farne uso, in particolar modo per i prodotti derivanti dall'olio essenziale di calamo aromatico

Olio essenziali di salvia
L'olio essenziale di salvia è estratto dalle foglie e dai fiori.
Ha proprietà digestive stimola l'appetito, ha proprietà anti sudore e deodorante è afrodisiaco.

Olio essenziali di cedro
L'olio essenziale di cedro estratto dal legno è usato contro l'acne , caduta dei capelli , punture di insetti. Ha proprietà cicatrizzanti, afrodisiaco e anti parassitarie.

Olio essenziali di timo
Ha potere antisettico per le vie respiratorie, può essere usato contro raffreddore,
mal di gola , catarro , sinusite, acne e alopecia
Può essere usato mettendo alcune gocce del diffusore o anche mettendo alcune gocce sul cuscino

Olio essenziale di lavanda
Ha potere disinfettante e può essere usato contro infezioni alle vie respiratorie, all'apparato digerente e della pelle in oltre è un ottimo deodorante per ambienti.

Olio essenziale di arancio
Estratto dalla buccia del frutto ha proprietà rilassante, contro depressione, ansia, nervosismo, insonnia, stitichezza, disturbi digestivi, dermatiti, rughe, gengivite.

Olio essenziale di camomilla
Contro le coliche, infiammazioni della pelle, insonnia, ha effetti calmanti

Olio essenziale di Basilico
Contro la depressione , Allevia il mal di testa , congestioni nasali , indigestione, dolori muscolari , raffreddore, insonnia, nervosismo , epilessia .
Usi
tonificante : 20 gocce in vasca da bagno
contro le zanzare : alcune gocce in acqua spruzzare sui vestiti , letto e tende.
favorisce la crescita dei capelli : 15 gocce di olio essenziale nel flacone di lozione o frizione.
prurito da punture di insetti : una goccia di olio essenziale sulla puntura

Olio essenziale di Rosmarino
Diuretico, depuratore, disintossicante, digestivo , cicatrizzante.
Usi
stimolazione della circolazione, antisettico, sudorifero e tonificante : versare 20 gocce nel bagno.
Rinforzo dei capelli o in caso di forfora : aggiungere alcune gocce allo shampoo o massaggiare il cuoio capelluto con olio essenziale puro
Avvertenze
non usare quest' olio in gravidanza e in casi di ipertensione

Olio essenziale di Geranio
mantiene lontano zanzare e mosche , tonico , astringente , analgesico , stimolante per la circolazione, cicatrizzante , rilassante, .
Usi
mantenere lontane mosche e zanzare : diffondere l' olio essenziale nell'ambiente tramite un diffusore.
per rilassarsi : diffondere l' olio essenziale nell'ambiente tramite un diffusore o 10-20 gocce nel bagno.
Capelli secchi : 10 - 20 gocce insieme allo shampoo.
piaghe di lieve entità, ustioni, acne, eczemi, emorroidi e tagli : 1-2 gocce sulla parte interessata.

Olio essenziale di Menta
previene le infezioni , contro l'herpes , scottature , digestiva , aumento dell' attenzione , mantiene lontano zanzare e mosche.
Usi
mantenere lontane mosche e zanzare : diffondere l' olio essenziale nell'ambiente tramite un diffusore
aerofagia : 1 goccia di olio essenziale in mezzo bicchiere d' acqua da assumere per via orale
alito cattivo : gargarismi con 2 gocce di olio essenziale in un bicchiere d´acqua
Avvertenze
Evitare di usare quest' olio nei primi mesi di gravidanza

Olio essenziale di cipresso
Antibatterico, antisettico, antivirale, astringente, stimolante la circolazione, deodorante, diuretico, venotonico.
Usi
emorroidi : 1 goccia diluita in olio o crema da applicare sulle emorroidi.
crampi : massaggiare con 10 gocce in 100ml di olio.
tosse : 1 goccia in un cucchiaino di miele da assumere per via orale.
problemi respiratori : diffondere nell' ambiente l' olio essenziale con un diffusore o versare alcune gocce negli umidificatori per termosifoni
cellulite : 20 gocce di olio essenziale nell'acqua del bagno oppure aggiungete 10 gocce all'olio di mandorle per il massaggio per ridurre la ridenzione idrica.
Equilibrazione secrezione di sebo : aggiungete 10 gocce di olio essenziale alla confezione di shampoo, creme, lozioni, latti detergenti.
mal di gola : versate 4 gocce in un bicchiere d'acqua e fate i gargarismi.

USI DELL’OLIO 31


RAFFREDDORE E VIE RESPIRATORIE

Per combattere il raffreddore: mettere una goccia di Olio 31 all’imbocco delle narici ma solo nel caso in cui non si abbiano delle escoriazioni dovute all’eccessivo sfregamento con il fazzoletto perché tende a bruciare. In tal caso è meglio mettere l’Olio 31 direttamente su un fazzoletto e tenerlo premuto sul naso;
Si possono fare suffumigi mettendo 2-3 gocce di Olio 31 in una bacinella di acqua bollente coprendosi la testa con un asciugamano;
L’olio 31 può anche essere messo nell’aerosol per fare delle inalazioni;
2 o 3 gocce in un bicchiere di latte con un cucchiaio di miele sono una toccasana per le vie respiratorie;

TOSSE E MAL DI GOLA

Bastano due gocce in una zolletta di zucchero da sciogliere in bocca
Per combattere il mal di gola, scaldare il succo di limone con due gocce di Olio 31 poi fare dei gargarismi due o tre volte al giorno

DOLORI MUSCOLARI

In caso di muscoli intorpiditi e dolori articolari, la parte dolorante può essere trattata con 10 gocce di Olio 31 emulsionate con della crema di ginepro. Fare assorbire completamente il composto. Ripetere anche tre volte al giorno per 2 o 3 giorni;
Prima e dopo lo svolgimento di attività sportive massaggiare braccia, gambe e piedi con alcune gocce di olio 31.
 
DOLORI DI ORIGINE INFIAMMATORIA

Poche gocce emulsionate con un po’ di crema vanno massaggiate sulla parte dolorante. L’olio 31 funziona anche con il torcicollo

MAL DI TESTA

Massaggiare la tempie e la fronte con alcune gocce di Olio aiuta a far passare il mal di testa

DENTI, GENGIVE E ALITO FRESCO

Due gocce di olio 31 aggiunte all’acqua per fare risciacqui alla bocca aiutano l’igiene dei denti e contrastano l’alito pesante;
Aggiungere due gocce di prodotto sullo spazzolino per lavarsi i denti. Anche in questo caso alito fresco garantito e gengive tonificate;
Si possono anche fare dei risciacqui con 2-4 gocce di Olio 31 aggiunte ad un bicchiere di acqua;
Per i fumatori: mettere una o due gocce di olio su tabacco o sigarette per evitare l’alito pesante tipico del fumatore
Per le gengive irritate si possono fare dei gargarismi con 2 gocce di olio 31 sciolte in un bicchiere di acqua.

PELLE

Ottimo per pelle secca, grassa e anche contro le smagliature
Dopo la rasatura aiuta a tonificare la pelle del viso. Ne bastano 4 gocce spalmate su tutto il viso e la fronte con un leggere massaggio

CAPELLI

L’olio 31 aiuta a combattere la forfora e migliora i capelli sfibrati e devitalizzati. Si devono versare 5-6 gocce di prodotto sui capelli asciutti. Dopo averli frizionati leggermente devono essere pettinati.

DIGESTIONE

Ne bastano due gocce in un cucchiaio di zucchero quando non si riesce a digerire
Due o tre gocce in una tazza di camomilla prima del pasto.

REGOLATORE INTESTINALE

Versare 3 gocce di Olio 31 in una tazza di camomilla o di latte o di acqua calda, poi aggiungere un cucchiai di mele e qualche goccia di olio di oliva. L’infuso va bevuto al mattino a digiuno e la sera prima di coricarsi

PIEDI

L’olio 31 può essere aggiunto all’acqua del pediluvio (5 gocce sono sufficienti). Poi alla fine del pediluvio i piedi possono essere massaggiati con alcune gocce di prodotto.

PER RILASSARSI E RITROVARE L’ENERGIA

Un massaggio rilassante può essere fatto versando qualche goccia di olio sulla parte da massaggiare. L’olio 31 può anche essere miscelato con altri tipi di olio adatti per i massaggi;
Per il bagno: versare 20 gocce di Olio 31 nella vasca da bagno piena di acqua calda ed immergesi per almeno 20 minuti. Ottimo sia per le vie respiratorie sia per la sua azione stimolante ed energizzante;
Frizionare il corpo con qualche goccia di olio dopo la doccia o prima di coricarsi la sera per donare freschezza e deodorarsi;
In estate aggiungere 15-20 gocce di Olio 31 ad un flacone da 500 ml di doccia schiuma permette di ottenere un sapone altamente rinfrescante
Quelli che noi diamo sono semplici consigli, utili e testati, ma che mai e poi mai possono sostituire il giudizio e la valutazione di un medico. Diffidate di chi vuol vendervi la propria verità ed affidatevi sempre a specialisti preparati e certificati. I rimedi naturali, fai da te o casalinghi, sono comodi ed economici ma non possono essere considerati alla stregua di un medicinale.
 


segue   ARTICOLI
Scopri il Mirto contro tosse e raffreddore
   Bergamotto e basilico, scudi antistress
 Artiglio del diavolo
■   Vari tipi di olii
■   Le virtù dell’olio essenziale di melaleuca

torna ad home page

L'AUTORE NON HA ALCUNA RESPONSABILITÀ PER QUANTO RIGUARDA GLI ARTICOLI SCRITTI CHE SONO PRESI
SITI DA I QUALI  DECLINO OGNI RESPONSABILITÀ PER GLI EVENTUALI ERRORI ED INESATTEZZE RIPORTATI  E PER GLI EVENTUALI DANNI DA ESSI DERIVANTI


28/06/2011 scritto da BATENZO