Crea sito

    CASA    





 

 Le Virtù dell'Aceto         


al posto dell'ammorbidente si può mettere dell'aceto bianco: i panni restano profumati dal detersivo,
morbidi senza bisogno di stirarli, disinfettati e infine l'aceto funziona come anticalcare per la lavatrice!!

aria viziata Riempire uno o più contenitori di aceto e nella stanza saranno eliminati l'odore di fumo e di chiuso.
Ideale anche per togliere l'odore di vernice dopo aver tinteggiato la casa

bollitori Per la pulizia periodica dei bollitori riempire per 2/3 di aceto ed 1/3 di acqua, unire una piccola
manciata di sale e scaldare. Togliere dal fuoco lasciando agire almeno 12 ore, poi sciacquare bene

bucato colorato in lavatrice Durante il comune lavaggio in lavatrice aggiungere durante l'ultimo risciacquo
2 tazzine da caffè di aceto. Conserverà più a lungo il colore al vostro bucato

caffettiera moka e incrostazioni strofinare bene con una spugnetta imbevuta di aceto puro e sale fino le
incrostazioni o le macchie Sciacquiamo e asciughiamo per bene

cattivi odori nei contenitori Contro i cattivi odori nei contenitori laviamo con aceto puro,
poi sciacquiamo e asciughiamo bene.

computer l’aceto è più adatto alla pulizia del computer rispetto al comune alcool in quanto
(oltre a non aver nessun costo, nel senso che è già presente in tutte le cucine) avrebbe delle proprietà
antistatiche tali per cui sarebbe in grado anche di prevenire e contrastare i fastidiosissimi e frequenti
accumuli di polvere.

Doccia e calcare, nemici giurati? Passiamo sul vetro della cabina una spugnetta ruvida imbevuta di a
ceto puro. Poi sciacquiamo e asciughiamo bene

elimina-macchie Macchie generiche: tamponare aceto puro con acqua.
Macchie di deodorante: immergere il capo in una soluzione di acqua e aceto prima di lavarlo
normalmente (1 tazzina ogni litro d'acqua)
Macchie di fango: raschiare il fango secco, e poi strofinare con acqua e aceto (3 tazzine ogni litro di acqua) tamponare con acqua
Macchie di calce: sfregare con aceto puro e risciacquare

forno  Il nostro forno sarà sgrassato, igienizzato e deodorato dopo averlo lasciato intiepidire (35° circa)
 e passando una spugnetta imbevuta di aceto puro.
Ripetere l'operazione finchè l'unto non sarà scomparso

frigorifero Il frigorifero sarà perfettamente igienizzato passando una spugnetta imbevuta di aceto puro.
Sciacquiamo e asciughiamo bene.

 
lana infeltrita Contro l'infeltrimento dei capi in lana, sciacquiamo con acqua e aceto
(2 tazzine da caffè per ogni 10l d'acqua).
Ideale anche per le coperte di lana. Immergendole dopo il lavaggio in acqua e aceto
acquisteranno maggior morbidezza

lavapiatti Periodicamente, e soprattutto dopo lunghi periodi di inutilizzo della lavapiatti, fare un ciclo a
vuoto versando all'interno un litro di aceto.

lavello inox Per eliminare le macchie di sporco e calcare dal nostro lavello inox passiamo una
spugnetta imbevuta di aceto puro

  • legno laccato Per il legno laccato, pulire con una soluzione di acqua tiepida e aceto
(una tazzina ogni litro d'acqua).
Passiamo in seguito un panno morbido e asciutto

odore di candeggina sulle mani Eliminate l’odore di candeggina dalle mani non è difficile:
basta sfregarle con un po’ di ovatta imbevuta nell’aceto.

pavimenti Lavate i pavimenti con una soluzione di acqua e aceto
(una tazzina da caffè in ogni 5l di acqua).
Torneranno puliti, igienizzati, e profumati.

pentole inox L'acciaio inox delle pentole sarà perfettamente pulito passando una spugnetta imbevuta di aceto.
Sciacquare e asciugare.


piastrelle del bagno e della cucina Sporco e grasso sulle piastrelle del bagno e della cucina saranno rimossi passando una spugnetta imbevuta di aceto puro.

torna ad home page

QUESTO SITO NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO
SENZ
A NESSUNA PERIODICITÀ, PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI
DELLA LEGGE N. 62 DEL 7.03.2001.

25/04/2011 scritto da BATENZO