Crea sito

     dIVINAZIONE



IDROMANZIA

 L'idromanzia è un metodo di divinazione basato sull'osservazione dell'acqua.

L'acqua è un elemento importante in parecchie forme di divinazione. Un metodo impiegato nell'antica Grecia prevedeva che si lasciassero cadere in uno specchio d'acqua tranquilla tre sassi, uno dopo l'altro. La prima pietra doveva essere rotonda, la seconda quadrata e la terza triangolare. L'indovino studiava il tipo di cerchi concentrici che si creavano, per individuare le immagini e i riflessi che si prestavano ad essere interpretati.

L'idromanzia è la lettura dell'acqua. Essa si basa sui movimenti che crea l'acqua, un po' come il pendolo. Vediamo come si fa:

a) Prendere in una grossa ciotola di rame dell'acqua di un fiume o di mare, mai di lago perchè contiene molte impurita' poichè è acqua stagna, ovvero che non ha un ciclo, piu' semplicemente è sempre quella ; non cambia;

b) Fare una preghiera rivolta alle ondine, le padrone dell'acqua e degli abissi;

c) Concentrarsi;

d) Vedere i movimenti che fa l'acqua :

1) Movimento ondulatorio: Significa una risposta positiva alla domanda fatta; Specificatamente indica il passaggio da un periodo brutto ad un periodo bello;

2) Movimento concentrico: come se vi aveste lanciato un sasso in mezzo alla ciotola: indica attenzione, sorprese in arrivo sia buone che cattive;

3) Creazione di un piccolo vortice: se il vortice rotea in senso orario la domanda fatta ha esito positivo; se invece ruota in senso antiorario a esito negativo;

4) Increspamento dell'acqua: periodo difficoltoso brutto;

5) Acqua statica: ovvero avete passato un momento monotono oppure non ha funzionato la divinazione.

----------------------------------

Se volete sapere se chi vi sta accanto lo conoscete bene, se il partner è quello giusto o se chi vi corteggia è sincero, c'è l'oracolo dell'acqua che vi può aiutare.

Procuratevi una ciotola di vetro o ceramica profonda e ampia, una penna, dei bigliettini di carta tanti quanti sono le persone su cui indagare, una candela verde e dei fiammiferi. I biglietti devono essere di circa 7x3 cm; l'acqua è meglio se è di fonte. Trovate un posto tranquillo per voi e davanti un tavolo appoggiate l'occorrente.

Una breve meditazione dopo aver acceso la candela vi darà la giusta energia. Pronunciate la richiesta a voce alta, o concentratevi su di essa fissandola nella mente. Potete chiedere, per esempio, se chi vi ama prova amore sincero, o quale di questi personaggi è più vicino al vostro modo d'essere o quale ha un temperamento che più si adatta al vostro. Il metodo serve per escludere tutti i pretendenti tranne uno.

Su ogni biglietto scrivete il nome di uno dei soggetti, chiudetelo e mettetelo nella ciotola; quando avrete concluso, versate nella ciotola l'acqua di fonte.
La risposta positiva sarà data o dal primo biglietto che verrà a galla o da quello che si aprirà più degli altri, lasciando trasparire il nome della persona.

Torna a INDEX