Crea sito

       SALUTE


Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante.
Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.
I precedenti consigli, riconducibili a pratiche con scopi terapeutici, non assicurano alcun tipo di garanzia sul fatto che effettivamente queste terapie, sebbene riportate accuratamente, correttamente e senza contravvenire alla legge, possano sostituire l'intervento di un medico tradizionale.




Acidosi respiratoria


Stato patologico che deriva dall'accumulo di acidi o dalla mancanza di basi nell'organismo.
Nel caso dell'acidosi respiratoria questa anormalità è dovuta all'aumento di acido carbonico nel sangue causato dalla ridotta ventilazione che rende difficile l'eliminazione dell'anidride carbonica attraverso i polmoni.


Sintomi
La respirazione si fa anormale, i respiri sono più ampi e profondi, mal di testa, inappetenza e sonnolenza.

Cause
Malattie dell'apparato respiratorio che portano a insufficienza respiratoria acuta o cronica.

Tipologia
Esistono due forme di acidosi respiratoria, la forma acuta e quella cronica, nella prima si registrano i valori più bassi del pH (inferiori ai 7,35)

Sintomatologia
I sintomi e i segni clinici che si presentano sono cefalea, dispnea, tachicardia, cianosi, ipertensione, l'anidride carbonica in eccesso comporta nell'individuo una sorta di confusione mentale.

Eziologia
Molte sono le malattie che nel decorso possono comportare la nascita di tale stato morboso: la polmonite, l'enfisema, l'edema polmonare. Anche traumi e vie aeree ostruite possono essere la causa di tale condizione.

Elementi diagnostici
Oltre all'abbassamento di pH, vi è la presenza di un'elevata PaCO2.

Terapie
Il trattamento deve mirare alla cura della causa che ha portato all'insorgenza dell'acidosi. Terapie comuni
nelle condizioni peggiori sono la ventilazione meccanica, ovvero la respirazione artificiale, e l'ossigenoterapia, la somministrazione di ossigeno per combattere l'eccessiva presenza di anidride carbonica.


Terapia consigliata
Prima di tutto una terapia di base per contrastare la patologia che causa l'insufficienza respiratoria. Respirazione assistita per controllare l’attività respiratoria e somministrazione si soluzioni alcaline per il ripristino dell’equilibrio acido-base.

Si consiglia sempre di parlarne al proprio medico curante .

torna a HOME PAGE        


QUESTO sito NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA NESSUNA PERIODICITÀ, PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA
LEGGE N. 62 DEL 7.03.2001.
L'AUTORE NON HA ALCUNA RESPONSABILITÀ PER QUANTO RIGUARDA gli articoli scritti che sono presi da altri blog o siti SITI da i QUALI  DECLINO OGNI RESPONSABILITÀ PER GLI EVENTUALI ERRORI ED INESATTEZZE RIPORTATI NEL sito E PER GLI EVENTUALI DANNI DA ESSI DERIVANTI
28/06/2011 scritto da BAT-ENZO