Crea sito

              


Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante.
Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.
I precedenti consigli, riconducibili a pratiche con scopi terapeutici, non assicurano alcun tipo di garanzia sul fatto che effettivamente queste terapie, sebbene riportate accuratamente, correttamente e senza contravvenire alla legge, possano sostituire l'intervento di un medico tradizionale.




ECHINOCOCCOSI

Malattia parassitaria causata dall'echinoccocco, una tenia ossia un piccolo verme piatto che infetta l'intestino dei
cani e da questi viene trasmesso all'uomo o ad altri animali.


Le echinococcosi (o idatidosi) sono antropo-zoonosi parassitarie causate dalla forma larvale di varie specie di elminti cestodi, del genere Echinococcus. Strettamente parlando l’idatidosi è la malattia causata dal metacestode e l’echinococcosi la malattia causata dall’adulto, ma si è recentemente convenuto di definire indistintamente “echinococcosi” le due patologie. Si distinguono varie forme a seconda della specie di echinococco in causa.

Eziologia
Echinococcosi cistica, causata da Echinococcus granulosus
Echinococcosi alveolare, causata da E.multilocularis
Echinococcosi policistica (o neotropicale), causata da E.vogeli ed E.oligarthrus


Sintomi
Una cisti può impiegare dai cinque ai vent'anni prima di dare dei sintomi, quando questi si verificano si ha dolore nella regione destra dell'addome e può comparire una tumefazione. Se la cisti si rompe compare febbre, prurito, orticaria e anche shock anafilattico.

Cause
L'infezione viene provocata in seguito a una ingestione delle uova del parassita espulse dal cane, quindi mangiando alimenti contaminati, bevendo acqua contaminata, anche la saliva e il pelo possono veicolare la malattia. le uova ingerite danno via alla formazione di embrioni che raggiungono solitamente fegato e polmoni e originano cisti che contengono liquidi che crescono lentamente ma che possono raggiungere grosse dimensioni.

Terapia consigliata
Per evitare la malattia è fondamentale seguire le più generali norme igieniche. A livello terapeutico si opera chirurgicamente solitamente con un trattamento percutaneo per svuotare la cisti.

Si consiglia sempre di parlarne al proprio medico curante .

torna a HOME PAGE


QUESTO sito NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA NESSUNA PERIODICITÀ, PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA
LEGGE N. 62 DEL 7.03.2001.
L'AUTORE NON HA ALCUNA RESPONSABILITÀ PER QUANTO RIGUARDA gli articoli scritti che sono presi da altri blog o siti SITI da i QUALI  DECLINO OGNI RESPONSABILITÀ PER GLI EVENTUALI ERRORI ED INESATTEZZE RIPORTATI NEL sito E PER GLI EVENTUALI DANNI DA ESSI DERIVANTI

07/06/2011 scritto da BAT-ENZO