Crea sito





  


Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante.
Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.
I precedenti consigli, riconducibili a pratiche con scopi terapeutici, non assicurano alcun tipo di garanzia sul fatto che effettivamente queste terapie, sebbene riportate accuratamente, correttamente e senza contravvenire alla legge, possano sostituire l'intervento di un medico tradizionale.



vescica neurogena


Per vescica neurogena si intende una particolare forma di incontinenza urinaria dovuta perdita del controllo della minzione conseguente a lesioni nervose.


Epidemiologia
L’incontinenza urinaria è un problema che colpisce 260 milioni di persone in tutto il mondo
(fonte WFIP - World Federation of Incontinent Partients - web-site: ). Può presentarsi a qualunque età, anche se colpisce più frequentemente le donne dopo i 36 anni. In Italia sono 5milioni le persone che soffrono di incontinenza, il 60% (3milioni) sono donne. L'Associazione che si prefigge di tutelare queste persone è la Federazione Italiana Incontinenti - FINCO sito internet:  - Numero verde: 800.050451
(ore 9/13 giorni lavorativi). La FINCO, Associazione di pazienti certificata UNI ISO 9001: 2008, nel 2006 ha ottenuto dal Ministero della Salute e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (D.P.C.M. del 10 maggio 2006) il riconoscimento della "Giornata nazionale per le prevenzione e la cura dell'incontinenza", che in Italia ogni anno si svolge il 28 giugno.

Anatomia
La vescica è innervata prevalentemente dal sistema nervoso parasimpatico le cui fibre la collegano al centro sacrale del midollo spinale, posto tra le vertebre S2 e S3.

Fisiopatologia
Si identificano:

vescica neurogenica disinibita
Per perdita dell'inibizione centrale da lesioni delle fibre efferenti frontali e/o spinali.
La sensibilità vescicale è conservata, le contrazioni vescicali avvertite ma disinibite con svuotamento della vescica a basso volume.
Si ha incapacità di controllare la minzione.

vescica neurogenica riflessa
Per lesioni spinali tra mesencefalo e centri sacrali della minzione con interruzione delle fibre afferenti ed efferenti al centro corticale.
La sensibilità vescicale è perduta, la minzione è riflessa e inconscia, le contrazioni vescicali non sono avvertite né inibite, con svuotamento vescicale a basso volume.

vescica neurogenica autonoma
Per lesioni della corda sacrale o della cauda equina con interruzione delle fibre afferenti ed efferenti dell'arco diastaltico sacro-vescicale.
Si ha insensibilità vescicale, abolizione della minzione volontaria e anche riflessa, sovradistensione con svuotamento da sovrappieno (iscuria paradossa).

vescica neurogenica atonica
Per lesioni delle radici del nervo sacrale posteriore con interruzione delle fibre afferenti dell'arco diastaltico sacro-vescicale.
Si ha insensibilità vescicale, abolizione della minzione riflessa, sovradistensione (ritenzione urinaria), svuotamento da sovrappieno.

Vescica neurogena flaccida

Sintomi
Gocciolamento continuo e involontario di urina, impossibilità di controllare volontariamente la minzione.
Cause
Detta anche „vescica autonoma“, questa forma clinica deriva da lesioni che colpiscono il midollo spinale al di sotto della dodicesima vertebra toracica (traumi, tumori, mielodisplasie, mielite necrotizzante).

Terapia consigliata
Cateterismi ogni 4-6 ore per evitare il ristagno di urina ed eventuali infezioni batteriche. La minzione può essere facilitata dalla compressione manuale dell'addome.

Vescica neurogena spastica

Sintomi
Minzione imperiosa e incontinenza urinaria.
Cause
Detta anche „vescica automatica“, questa forma clinica deriva da lesioni nella parte alta del midollo spinale, al di sopra della dodicesima vertebra toracica.

Terapia consigliata
L'Inserimento di un catetere a intermittenza.

La perdita involontaria di urina può verificarsi anche per altre condizioni:

incontinenza da stress, per indebolimento dei muscoli del pavimento pelvico
sovradistensione della vescica (incontinenza da sovrappieno)


Si consiglia sempre di parlarne al proprio medico curante .


QUESTO sito NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA NESSUNA PERIODICITÀ, PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N. 62 DEL 7.03.2001.
L'AUTORE NON HA ALCUNA RESPONSABILITÀ PER QUANTO RIGUARDA gli articoli scritti che sono presi da altri blog o siti SITI da i QUALI  DECLINO OGNI RESPONSABILITÀ PER GLI EVENTUALI ERRORI ED INESATTEZZE RIPORTATI NEL sito E PER GLI EVENTUALI DANNI DA ESSI DERIVANTI

25/02/2011 scritto da BAT-ENZO