Crea sito

SAPERE




 


Una Religione Unica Mondiale

Nota introduttiva: nell'articolo sulla Religione New Age associata all'ambientalismo e al culto di Gaia, che trovate sotto tradotto, si parla, tra le altre cose, anche della deliberata opposizione dell'elite all'energia nucleare come parte dell'agenda per il declino dei paesi Occidentali cosiddetti sviluppati. Ciò è senz'altro possibile, come è senz'altro possibile che la catastrofe nucleare di Fukushima sia stata pianificata a tavolino oltre che come programma di depopolazione e indebolimento della razza umana tramite radiazioni, anche al fine di screditare definitivamente l'energia nucleare come alternativa al petrolio, il quale era già stato screditato con la catastrofe della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon nel Golfo del Messico, anch'essa a quanto pare fabbricata a tavolino; ma tali aspetti non ci sembrano risolutivi; pare infatti che un altro elemento che serva a mantenere i popoli occidentali, ma anche mondiali, in stato di arretratezza e dipendenza, sia il deliberato occultamento di fonti energetiche molto efficienti, come la free energy Tesla e la fusione fredda, le quali sarebbero in grado di fornire un autentico benessere sociale con un minimo impatto sull'ambiente; ed inoltre sgancerebbero le popolazioni dalla sudditanza energetica verso i grossi colossi industriali in mano all'elite assassina.

L’Aspen Institute e il Club di Roma


Oggi il mezzo per propagandare la religione mondiale New Age è il movimento ambientale dell’ONU. Il più ingannevole obiettivo del movimento ambientale, tuttavia, è la sua abitudine di portare avanti il programma eugenetico adducendo limiti alla crescita e creando l’arretratezza funzionale all’Imperialismo Britannico. L'Aspen Institute, insieme con le Nazioni Unite, il Club di Roma, il Tavistock, ed altre organizzazioni di questo genere derivanti dalla Tavola Rotonda, iniziò a fare propaganda intorno alla questione dell'energia nucleare.[1] Perché la proliferazione dell'energia nucleare come alternativa costituiva una minaccia per gli interessi petroliferi che furono dominati dai Rockefeller e dai Sauditi, pur sostenendo che l'ambiente veniva distrutto, e quindi argomentando contro l'industrializzazione e a favore de i limiti alla crescita.


Il petroliere americano Robert O. Anderson fu una figura centrale in questo programma. Anderson e la sua Atlantic Richfield Oil Co. incanalarono milioni di dollari, attraverso la loro Atlantic Richfield Foundation, in organizzazioni selezionate per contrastare l'energia nucleare. Il grande strumento di Robert O. Anderson per diffondere la nuova ideologia dei “limiti alla crescita” tra i circoli americani ed europei dell’establishment fu il suo Aspen Institute for Humanistic Studies. L’Aspen Institute fu fondato nel 1949 da Aldous Huxley e John Maynard Hutchins, in ricordo del bicentenario della nascita di Goethe, filosofo tedesco e autore del Faust, oltre che membro degli Illuminati.


Robert O. Anderson contribuì anche con fondi cospicui ad un progetto avviato dalla famiglia Rockefeller, insieme a Aurelio Peccei e Alexander King, nella tenuta del Rockefeller a Bellagio, in Italia, chiamato Club di Roma. Nel 1972, questo Club di Roma, e l'Associazione statunitense del Club di Roma, diedero ampia pubblicità alla loro pubblicazione dei famigerati “Limiti allo Sviluppo”. Sostenuta da una ricerca effettuata presso il MIT, questa relazione concludeva che si doveva porre termine all’industrializzazione per salvare il pianeta dalla catastrofe ecologica.


Queste organizzazioni sfruttarono il panico indotto, quando Paul Ehrlich, un biologo della Stanford, e ammiratore di Bertrand Russell, nel 1968, scrisse le sue previsioni malthusiane in un best-seller intitolato The Population Bomb. In esso, Ehrlich suggerì: "Un cancro è una moltiplicazione incontrollata delle cellule, l'esplosione demografica è una moltiplicazione incontrollata delle persone ... Dobbiamo spostare il nostro impegno dal trattamento dei sintomi all’eliminazione del cancro. L'operazione richiederà molte decisioni apparentemente brutali e spietate”. Ehrlich propose anche l’immissione di prodotti chimici contraccettivi nei rifornimenti di cibo del mondo.


L'individuo principale, in questo programma, è il direttore dell'Aspen Institute, il multi-milionario canadese Maurice Strong. Strong si annuncia come l'"uomo indispensabile" al centro del potere globale delle Nazioni Unite. Egli svolse il ruolo di direttore della World Future Society, amministratore della Fondazione Rockefeller e dell’Aspen Institute, ed è membro del Club di Roma. Strong è attualmente Consigliere Emerito del segretario generale dell'ONU Kofi Annan, Consigliere Emerito del Presidente della Banca Mondiale James Wolfensohn, Presidente dell’Earth Council, presidente del World Resources Institute, co-presidente del Consiglio del World Economic Forum, e membro del Toyota International Advisory Board.


Comunque, ora è a capo anche della Golden Dawn, e gestisce un traffico internazionale di droga ed è anche un agente al top dell’Intelligence inglese. È stato membro fondatore di entrambi i Planetary Citizens. Strong e altri luminari come la Regina Giuliana d’Olanda, Sir Edmund Hillary, Peter Ustinov, Linus Pauling, Kurt Vonnegut, Leonard Bernstein, John Updike, Isaac Asimov, Pete Seeger sono elencati quali testimonial originari di Planetary Citizens. Fondata da Donald Keys, un discepolo di Alice Bailey ed ex consulente delle Nazioni Unite, e presieduta per molti anni dal compianto Norman Cousins (CFR), l'organizzazione Planetary Citizens sostiene l'espansione del potere delle Nazioni Unite e delle istituzioni. In Earth At Omega, Keys sostiene:


“Teniamo meditazioni presso le Nazioni Unite un paio di volte alla settimana. Il leader della meditazione è Sri Chinmoy, e questo è ciò che ha detto di questa situazione: Le Nazioni Unite sono lo strumento scelto da Dio; essere uno strumento eletto significa essere un messaggero divino che porta la bandiera della visione interiore di Dio e della manifestazione esteriore. Un giorno il mondo... farà tesoro dell'anima delle Nazioni Unite, e la terrà cara, come la propria, con orgoglio enorme, perché quest'anima è tutta amore, nutre ogni cosa e fa accadere ogni cosa”.

Maurice Strong siede anche nel consiglio di amministrazione del Lidisfarne Center, e ne è anche il direttore delle finanze. Il Lindisfarne fu fondato dal filosofo New Age William Irwin Thompson, un ex professore di Lettere presso il MIT e la Syracuse University. Thompson ha detto:



“Abbiamo ora una nuova spiritualità che è stata chiamata Movimento New Age. La diffusione planetaria dell’esoterico è avvenuta da diverso tempo... Questo inizia ora ad influenzare i concetti di politica e comunità nell'ecologia... Questa è la politica di Gaia [Madre Terra]... Cultura planetaria”. Thompson ha inoltre precisato che, l'età dello "Stato sovrano e indipendente, con l'individuo sovrano nella sua proprietà privata, [è] finita, proprio come stanno per finire i giorni del fondamentalismo cristiano.”


Il Lindisfarne Center è situato a Manhattan, nella storica Cattedrale Episcopale di San Giovanni di Dio, dedicata a San Giovanni, tradizionalmente venerato dai Massoni del credo Giovannita. Maurice Strong è il Direttore delle Finanze. Il centro è sostenuto dalla Lilly Endowment, dal Rockefeller Brothers Fund, e dalla Fondazione Rockefeller, e annovera tra i suoi membri facoltosi Amory Lovins, il biologo della teoria di Gaia James Lovelock, e l’adepto luciferino e autore New Age David Spangler. Secondo Spangler, in Reflections on the Christ:


Lucifero, come Cristo, sta alla porta della coscienza umana e bussa. Se l’uomo dice: “Và via perché non mi piace quello che rappresenti, mi fai paura”, Lucifero farà degli scherzi a quell’uomo. Se l’uomo dice: “Entra, e ti darò il trattamento del mio amore e della mia comprensione, e ti eleverò nella luce e presenza di Cristo, la mia via di salvezza”, allora Lucifero diventerà ancora qualcosa di diverso. Egli diviene l’essere che porta quella grande cura, la cura ultima, la luce della saggezza...


Collocato presso la stessa Cattedrale di San Giovanni di Dio, che ospita i Lindisfarne Luciferini, c'è il Tempio della Comprensione. Esso fu fondato dalla Lucis Trust ed è l’autorità di controllo della World Goodwill ( La Buona Volontà Mondiale) di Alice Bailey. Inaugurato nei primi anni 60’ come “controparte spirituale delle Nazioni Unite”, i suoi sponsor fondatori comprendevano: John D. Rockefeller IV, l’allora Segretario della Difesa Robert S. McNamara, la fondatrice di Planned Parenthood Margaret Sanger, il Presidente dell’IBM Thomas J. Watson, il leader del Partito Socialista Norman Thomas, Eleanor Roosevelt, il Presidente di Time-Life James A. Linen, lo scrittore Christopher Isherwood, l’editorialista Max Lerner e l’intrattenitore Jack Benny. L'organizzazione del Tempio, che lavora a stretto contatto con il Segretariato dell'ONU, il Consiglio Mondiale delle Chiese, e la Conferenza Mondiale su Religione e Pace, promuove il "Movimento Interconfessionale", con la sua celebrazione del centenario del Parlamento Mondiale delle Religioni.


Maurice Strong è anche un membro della Fede Mondiale Bahai. Con Haifa, in Israele, come sito dei suoi quartieri generali internazionali, il movimento Bahai ora esercita una forte presenza nelle Nazioni Unite e nel suo programma di Religione Unica Mondiale. Il suo coinvolgimento nell’ONU risale alla sua fondazione nel 1945. Nel 1948, la comunità Bahai fu riconosciuta come organizzazione non governativa internazionale. Nel Maggio 1970 le fu accordato uno status consultivo presso l’Economic and Social Council dell’ONU (ECOSOC) e successivamente presso l’United Nations Children Fund (UNICEF). L’organizzazione Bahai ha un rapporto di lavoro con la World Health Organization (WHO), è associata al Programma Ambientale dell’ONU e anche a molti altri programmi religiosi, ambientali e sociali.


Nel 1978, Strong comprò la Colorado Land & Cattle Company, proprietaria di 200.000 ettari nella San Luis Valley, in Colorado, dal trafficante d'armi arabo Adnan Khashoggi. Un mistico aveva informato Maurice e sua moglie Hanne che il ranch, che essi chiamano "La Baca", "sarebbe diventato il centro di un nuovo ordine planetario, che si sarebbe evoluto dal collasso economico e dalle catastrofi ambientali che avrebbero spazzato il mondo negli anni a venire." Gli Strong dicono di considerare la Baca, che chiamano anche "La valle del rifugio delle Verità Mondiali", il paradigma dell'intero pianeta.


I primi gruppi che si unirono agli Strong nella messa in atto di operazioni nel sito deserto furono l’Aspen Institute e la Lindisfarne Association. La Baca è piena di monasteri, e ha un Ashram, un tempio vedico, sciamani nativi americani, un tempio indù, una ziggurat, e un centro buddista Zen sotterraneo. L’astrologo di Shirley MacLaine le disse di trasferirsi a Baca, e lei lo fece. Ella sta costruendo là un centro studi, in cui la gente può fare corsi brevi, di una settimana, sull’occulto. Un altro amico degli Strong, Najeeb Halaby, un membro del CFR, ex presidente di Pan American e padre della Regina di Giordania, moglie del Re Massone Hussein, ha costruito una ziggurat islamica a Baca. A quanto sembra, personaggi del calibro dei Rockefeller, McNamara e Rotschild hanno fatto anch’essi il proprio pellegrinaggio alla Baca.


Poche zone degli USA hanno un pullulare di attività paranormale come Baca: La storia moderna degli eventi inspiegabili inizia nel 1950 quando furono riferiti palle di fuoco verde viste da migliaia di persone, e prima ancora ci furono numerose manifestazioni di "UFO" che somigliano a quello che i Nativi chiamavano "spiriti di luce". Questi avvistamenti nella valle sono così frequenti che è stata costruita una “torre di guardia” per gli UFO. "Dall’autunno del 1966 fino alla primavera del 1970 ci sono stati centinaia di avvistamenti di oggetti volanti non identificati, e molti dei primi casi documentati di insolite morti di animali mai prima segnalate", osserva Christopher Obrien, nella Mysterious Valley (Valle Misteriosa), un sito web dedicato ad uno studio di strani avvenimenti e avvistamenti nella regione. "Durante il picco di ondate di avvistamenti di 'UFO' nel tardo 1960, decine di auto letteralmente 'si misero in fila nelle strade a guardare lo stupefacente spettacolo aereo di luci sconosciute mentre si dispiegavano nel cielo sopra l’area di Great Sand Dunes / Dry Lakes.”


In un'intervista, dal titolo Il Mago Di Grande Baca, che Maurice Strong condusse con la rivista West di Alberta, in Canada, nel Maggio 1990, egli fornisce dettagli che chiariscono le ragioni del sostegno degli Illuminati al movimento ambientalista. Strong terminò con un disturbante scenario apocalittico che avrebbe incluso in un romanzo che intende scrivere:


Ogni anno il Forum Economico Mondiale si riunisce a Davos, in Svizzera. Più di un migliaio di dirigenti, primi ministri, ministri delle finanze e leader accademici si riuniscono nel mese di Febbraio per partecipare alle riunioni e impostare i programmi economici per l'anno successivo.


E se un gruppo di questi leader mondiali dovesse concludere che il principale rischio per la Terra deriva dalle azioni dei paesi ricchi? E se il mondo intende sopravvivere, quei paesi ricchi dovrebbero firmare un accordo per ridurre il proprio impatto sull’ambiente. Lo faranno? I paesi ricchi si diranno favorevoli a ridurre il proprio impatto sull’ambiente? Concorderanno di salvare la Terra?


La conclusione del gruppo è “no”. I paesi ricchi non lo faranno. Non cambieranno. Quindi, per salvare il pianeta, il gruppo decide: l’unica speranza per il pianeta non è forse che le civiltà industrializzate crollino? Non è forse nostra responsabilità fare in modo che questo accada?


Questo gruppo di leader mondiali forma una società segreta per provocare un crollo mondiale. È Febbraio. Sono tutti a Davos. Questi non sono terroristi, sono leader mondiali. Si sono inseriti nei mercati mondiali delle materie prime e nei mercati azionari. Hanno fabbricato il panico utilizzando il loro accesso alle borse, ai computer e alle riserve d'oro (nota che l'intervista è del 1990, davvero profetica!, n.d.r.). Impediscono poi ai mercati di chiudere. Ungono gli ingranaggi. Hanno dei mercenari che tengono in ostaggio il resto dei leader mondiali a Davros. I mercati non possono chiudere. I paesi ricchi...? e Strong fa un lieve movimento con le dita, come se gettasse un mozzicone di sigaretta dalla finestra.


Il Vertice della Terra


Uno dei traguardi più importanti dell’Istituto Aspen fu una conferenza sulla Tecnologia, gli Obiettivi Sociali e le Opzioni Culturali, tenutasi nel 1970, che lastricò la via al Vertice della Terra dell’ONU di Stoccolma del 1972, presieduto dal membro del consiglio di amministrazione di Aspen, Maurice Strong. Come osservò Engdahl, la conferenza di Stoccolma ha creato la necessaria infrastruttura internazionale di organizzazione e di pubblicità, in modo che al momento della crisi petrolifera orchestrata dai Kissinger, l'intensa propaganda offensiva anti-nucleare avrebbe potuto essere lanciata, aiutata con i milioni di dollari messi a disposizione dai canali legati al petrolio della Atlantic Richfield Company, della Rockefeller Brothers Fund e di altre élite del genere. Tra i gruppi fondati ci furono organizzazioni che comprendevano il World Wildlife Fund, allora presieduto dal Principe Bernard, e in seguito da John Loudon della Royal Dutch Shell. Come notò Engdahl:


È indicativo dell’influenza schiacciante di questa struttura finanziaria nel mondo dei media americani e britannici, al punto che, durante questo periodo, non è stata avviata alcuna protesta pubblica per indagare il probabile conflitto di interessi coinvolto nell’offensiva antinucleare ampiamente finanziata di Robert O. Anderson, e il fatto che la sua Atlantic Richfield Oil Co. sia stata un dei principali beneficiari dell'aumento del prezzo del petrolio del 1974. l’ARCO di Anderson ha investito decine di milioni di dollari in infrastrutture petrolifere ad alto rischio al Prudhoe Bay dell’Alaska, e la britannica North Sea, insieme ad Exxon, British Petroleum, Shell e le altre Sette Sorelle.
Strong è stato Segretario Generale della Conferenza ONU su Ambiente e Sviluppo (UNCED), tenutasi a Giugno 1992, del Vertice per la Terra ONU in Brasile. Si sperava che il risultato del Vertice per la Terra sarebbe stato una Carta della Terra, ma così non fu. Tuttavia, fu adottato un accordo internazionale, denominato Agenda 21, che definì lo “sviluppo sostenibile” del convegno internazionale necessario nella formazione di un futuro accordo sulla Carta della Terra. Maurice Strong accennò al programma dichiaratamente pagano proposto per una futura Carta della Terra, quando, nel suo discorso di apertura ai delegati della Conferenza di Rio, disse: “È responsabilità di ogni essere umano di oggi scegliere tra le forze delle tenebre e le forze della luce”. Secondo Strong, “Il vero obiettivo della Carta della Terra è diventare in realtà come i Dieci Comandamenti”.


Il vertice fu descritto dalla rivista Time come “un carnevale New Age”. Alla vigilia dell’UNCED, a Leme Beach si tenne un omaggio da mezzanotte all'alba al “Pianeta Femminile”. Dopo aver ballato tutta la notte, i fedeli seguirono una grande sacerdotessa brasiliana sulla battigia, dove offrirono fiori e frutti alla dea madre Voodoo “Iemanje, Orixa mae, madre dei poteri, la regina dei mari”, nota nella mitologia occidentale come Afrodite o Venere, quindi invocarono la benedizione della dea del mare sulle deliberazioni del Vertice. Al culmine del programma, un gruppo che si autodefinisce i “Tamburi Sacri della Terra” svolse una cerimonia con la quale si sarebbe "mantenuto un battito cardiaco continuo nei pressi del sito ufficiale del Vertice sulla Terra, come parte di un rituale per la guarigione della nostra Terra che fosse avvertito da coloro che stanno decidendo il destino della Terra”.


Così, il movimento ambientalista, pur contribuendo nel contempo a promuovere la causa del settore petrolifero, è un'estensione della cospirazione dell’Acquario, iniziata da Alice Bailey, progettata, in ultima analisi, per favorire l'accettazione di una religione unica mondiale fondata sull’occulto o, come viene definita, sulla New Age. La Union For Natural Environment Protection, un gruppo ambientalista con sede a Sao Leopoldo, in Brasile, ha dichiarato quanto segue sull’operato del vertice:


Intorno al sistema delle Nazioni Unite è nato un movimento di cittadini di tutto il mondo, e sarà nei prossimi anni un punto focale centrale per il Nuovo Ordine Mondiale del quale Alice Bailey scrisse molti decenni fa, e che sarà politicamente libero, socialmente equo, economicamente efficiente e sostenibile dal punto di vista ambientale.


Il movimento ambientalista è utilizzato come copertura per promuovere il ritorno al credo degli Antichi Misteri, nella forma del culto della madre-natura, un concetto pagano che equipara la dea alla terra, nota tra gli antichi greci come Gaia. In origine, essa è la babilonese Ishtar, nota nella Bibbia come Astarte, o l’Iside egiziana. Questa idea panteistica ha le sue origini nell’antico paganesimo, ed è fondamentale nella Kabbalah e in ogni tradizione occulta occidentale, compresi i Massoni e gli Illuminati. Platone scrisse: “Noi affermiamo che il cosmo, più di ogni altra cosa, ricorda più da vicino quella creatura vivente, del quale tutte le creature viventi, disgiuntamente o geneticamente, fanno parte; una creatura vivente, che è la più bella di tutte e in ogni modo la più perfetta”. Conosciuta come Anima Mundi, l'"Anima del Mondo", è legata al concetto dei neoplatonici, il Logos, o il Verbo, noto anche come il “Figlio di Dio”, o l'antico dio che muore.


TORNA A HOME PAGE

QUESTO sito NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA NESSUNA PERIODICITÀ, PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N. 62 DEL 7.03.2001.
Questo sito non è stato creato a scopo di lucro o politico.


28/04/2011 scritto da BATENZO